Il “viaggio zero” dopo il coronavirus

Il “viaggio zero” dopo il coronavirus

Il coronavirus ci sta facendo passare dei giorni strani. Non è mia intenzione diventare l’ennesima voce che ne parla, credo anzi che se ne stia discutendo fin troppo. Le testate giornalistiche e i mass media ce la stanno mettendo tutta per esasperare al massimo le nostre paure: il loro obiettivo è attirare la nostra attenzione con titoli sempre più sensazionali e allarmanti che colpiscono in pieno il nostro cervello rettiliano. In questo marasma di preoccupazione, la soluzione più sensata è fare riferimento ai siti ufficiali. Qui puoi trovare il sito del Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus Invece qui quello dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organization): https://www.who.int/ Se hai prenotato un viaggio e vuoi sapere se la tua meta sta temporaneamente subendo delle restrizioni sanitarie, ti consiglio di controllare il sito della Farnesina viaggiaresicuri.it, la fonte più affidabile, e costantemente aggiornata, sulle informazioni turistiche di tutti i Paesi del mondo. Ti basterà scrivere il nome del Paese interessato in “Cerca Paese” e leggerne le notizie sulla la scheda di riferimento. A questo proposito, faccio davvero i complimenti a Jessica del blog CheViaggiTiFai per aver sfornato un articolo super aggiornato in merito alle restrizioni dei vari Paesi nei confronti dell’Italia a causa […]